L’ostello Casa di Chiara nasce con l’intento di rivalorizzare il centro storico di Crotone. Vuole essere un punto di incontro tra diverse culture e nazionalità.
Si rivolge a chi ama la cultura e la tranquillità. Casa di Chiara è gestito dalla cooperativa sociale One. Aderisce all’economia di comunione promossa dal Movimento dei Focolari. Questo significa che gli utili vengono reinvestiti in progetti sociali.

www.edc-online.org/it/

E’ in un palazzo nobiliare del 1700.

L’ostello si rivolge a gruppi, famiglie, associazioni che vogliono essere non solo turisti, ma soprattutto amici del territorio di Crotone.
Si trova nel centro storico di Crotone.

A piedi è possibile raggiungere in:
2 minuti il Museo Archeologico Nazionale;
3 Minuti La fortezza di Carlo V;
4 Minuti La Villa Comunale;
4 Minuti Piazza Duomo e Piazza Pitagora;
6 Minuti La spiaggia ed il Lungomare di Crotone;

L’ostello si trova a Crotone, una città bellissima, con tanta storia, tradizione e cordialità, ma purtroppo anche con un altissimo tasso di disoccupazione. L’ostello intende promuovere il turismo culturale, favorire lo sviluppo dell’economia del luogo e contribuire pertanto alla creazione di posti di lavoro. Nel Sud Italia da oltre 150 anni si emigra verso il Nord o verso l’estero, questo perché spesso non si utilizzano nel modo giusto le risorse del territorio. L’ostello vuole valorizzare la cordialità tipica della gente di Crotone, la storia, le bellezze naturali ed abbinarle ad efficienza ed organizzazione, con lo scopo di permettere alle persone di poter guadagnare in modo onesto, attraverso il turismo.
Il vero dramma del Sud oggi è la disoccupazione. È fondamentale creare opportunità di lavoro. Da qui anche l’adesione al progetto sociale dell’economia di comunione, nato 20 anni fa in Brasile, proprio per creare opportunità di lavoro in zone economicamente svantaggiate.